SCUOLA: ATTRAZIONE VITALE. PAROLA DI ISABELLE, MARCELLINE E ABDALLAH

Home News & Eventi Storie
11 Set 2017

11 Set 2017

Scuola: attrazione vitale. Parola di Isabelle, Marcelline e Abdallah

  • Isabelle Kenya
  • Marcelline
  • Abdulla
Isabelle Kenya
Isabelle, Marceline e Abdallah Chai sono tre rappresentanti delle scuole dove opera Amref, sulla costa del Kenya. Ci raccontano dei grandi progressi delle scuole sostenute da Amref. Non si è più costretti ad andare al bagno nella foresta, si studia anche di notte, l’igiene insegnata nelle scuole arriva nelle case, tanto è vero che si vedono scolapiatti che prima non c’erano. Nelle storie raccontate dalle voci di questi educatori in Kenya vediamo con forza il legame tra salute e scuola. Intanto attraverso la collaborazione con Repubblica.it prosegue il viaggio, in Africa di Giobbe Covatta, che nel nuovo episodio Scuola: attrazione vitale, incontra sia Marceline che Abdallah.


Isabelle, Deputy Principal at Ngala Memorial Girls


Gli studenti erano soliti abbandonare la scuola a causa delle tasse scolastiche. La maggior parte delle scuole non disponeva di servizi igienici e le persone si spostava verso le zone interne. Ma qui, dal momento che sono aiutate così tanto - borse di studio governative, quelle di istituti religiosi e il sostegno di Amref - non ci sono molte ragazze che lasciano la scuola. Solo trasferimenti occasionali, per un motivo o per un altro. Pochissimi allievi abbandonano la scuola, uno o due.

Leggi tutto 


Madam Nyevu – Education Officer


Il mio nome è Marceline Nyevu Kibamba. Sono una responsabile dell’istruzione di stanza al quartier generale di Kilifi.
Quando Amref è arrivata allo Ngala Memorial Girls, la scuola era in una situazione disastrosa, quella scuola non aveva neppure una singola toilette né per gli studenti né per gli insegnanti. quando è venuta in quella scuola, io ricordo che ha costruito molti bagni per noi, per tutti, insegnati e studenti e abbiamo smesso di usare la foresta.
Sono stati costruiti circa sette dormitori. Ricordo che il primo dormitorio è stato costruito nel 2000, un altro paio subito dopo. E’ stata costruita anche un’aula polifunzionale che utilizziamo anche come aula mensa e per gli incontri genitori-insegnanti oltre che per tante altre attività.
Personalmente ho beneficiato di questo progetto perché come educatrice posso fermarmi a scuola più a lungo per insegnare ai miei studenti. Il tempo dei compiti ora è più rilevante e le ragazze possono continuare a leggere anche oltre le 10 di sera e questo ha portato un incremento delle performance della scuola.

Leggi tutto 


r. Abdallah Chai – County Education Officer


Ho conosciuto Amref ufficialmente nel 1998 grazie al direttore di quei tempi Margaret Mwiti e alla signora Nyoka che era il vicedirettore.
Abbiamo ampiamente discusso riguardo alla promozione della salute nelle scuole poi abbiamo effettuato molti incontri con i genitori per sensibilizzarli riguardo alla promozione della salute nelle scuole. Poi abbiamo creato dei comitati con cui lavorare insieme, e abbiamo anche fatto seminari e incontri di sensibilizzazione con gli insegnanti per sensibilizzarli per la promozione della salute nelle scuole. Quando gli insegnati e i membri del comitato hanno appreso la promozione della salute nella scuola hanno abbracciato l’dea. Quindi siamo partiti a testa bassa, ora siamo nelle scuole.

Leggi tutto 



Altre informazioni correlate



Iscriviti alla nostra newsletter

ISCRIVITI
Amref Health Africa