EMERGENZA SUD SUDAN: L'IMPEGNO DELLA NANDO PERETTI FOUNDATION

11 Dic 2017

11 Dic 2017

Emergenza Sud Sudan: l'impegno della Nando Peretti Foundation

Sud Sudan volto
Nel luglio scorso, durante la riunione dei G20 ad Amburgo, la Cancelliera Angela Merkel ha presentato il nuovo piano di partnership con l'Africa del G20 il cui motto è "Accettare la responsabilità". Ma mentre il Gruppo dei 20 dichiarava che l'educazione è un "fattore centrale" e "la chiave per un sviluppo sostenibile", la comunità mondiale ancora non agisce in modo forte, immediato ed efficace contro una crisi di proporzioni senza precedenti: quella del Sud Sudan è tra le peggiori crisi del mondo e quella più in rapida crescita secondo il rapporto mondiale dell'Agenzia per i Rifugiati (UNHCR) di giugno 2017.

Dall'inizio della guerra civile scoppiata nel 2013, più di 2 milioni di persone sono fuggite nei paesi confinanti, mentre altri 2 milioni sono sfollati all'interno del paese. Nonostante l'Alto Commissario per i Rifugiati Filippo Grandi abbia lanciato un appello alla comunità internazionale affinchè si assuma la responabilità di garantire un futuro al paese e alla popolazione, ben poco è stato ottenuto ad oggi per fermare lo spargimento di sangue in corso. La crisi ha già lasciato ad oggi 7.6 milioni di persone nella assoluta necessità di aiuti umanitari. Malattie, instabilità politica e distruzione ovunque nel paese hanno raggiunto livelli senza precedenti di insicurezza alimentare che richiedono una risposta immediata.

E' per questa ragione che Elsa Peretti e la sua Fondazione, la Nando and Elsa Peretti Foundation, si rivolge con urgenza alle altre fondazioni private del mondo perché si uniscano all'impegno di salvare dalla violenza, dalla fame e dalle malattie milioni di persone rifugiate e sfollate in Sud Sudan.

In ragione della complessità e della portata di questa emergenza umanitaria, la Nando and Elsa Peretti Foundation ha concepito un piano di risposta umanitaria che prevede un coinvolgimento a breve e medio termine e un impegno finanziario di 2 milioni di euro per raggiungere ed intervenire sulla vita di oltre 900 mila persone. Per garantire a questo piano umanitario l'impatto più efficace, la Fondazione sostiene otto organizzazioni sul campo: L'Agenzia per i Rifugiati (UNHCR), World Food Programme (WFP), Amref Health Africa, Light For the World, MSF - Medici Senza Frontiere, Medici con l'Africa CUAMM, INTERSOS e AZ Children / Nurture Africa. Grazie alla stretta collaborazione con queste organizzazioni, la Nando and Elsa Peretti Foundation sta contribuendo a mitigare le conseguenze più pesanti di questa crisi, in particolare con azioni di approvvigionamento alimentare, di protezione dei rifugiati dalle violenze in corso e garantendo a migliaia di bambini l'accesso all'educazione.



In occasione della Giornata Internazionale dei Diritti Umani, il 10 dicembre scorso, la Nando and Elsa Peretti Foundation ha riaffermato con convinzione la propria volontà di promuovere e proteggere i diritti umani e il diritto alla vita, anche indipendentemente dai programmi governativi.


SCARICA IL PRESS KIT

Photo credit: Luca Catalano Gonzaga/ Witness Image



Altre informazioni correlate



Iscriviti alla nostra newsletter

ISCRIVITI
Amref Health Africa