MIGRANTI-AMREF. GIUSTO MONITORARE RISORSE MA STOP A CRIMINALIZZAZIONE ONG

06 Giu 2018

06 Giu 2018
Migranti-Amref. Giusto monitorare risorse ma stop a criminalizzazione ong
logo voci di confine
«Siamo d'accordo sull'importanza di monitorare le risorse destinate all'immigrazione - dichiara Gugliemo Micucci, direttore generale Amref Italia, commentando il discorso odierno del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte al Senato - . Tutte le Ong e le associazioni che lavorano quotidianamente vogliono che nessuno lucri e speculi sulla pelle dei migranti. Chiediamo però anche che si dica basta ad un altro tipo di sfruttamento, quello di chi cavalca il tema dei migranti in modo scorretto e criminalizza chi salva le vite delle persone.

Occorre non fomentare, a partire dalle istituzioni, la paura e la rabbia. Non si punti più il dito contro chi ha come solo scopo quello di non far morire bambini, donne e uomini, nel Mediterraneo. Bisogna garantire in primo luogo il rispetto della vita e dei diritti delle persone. Da parte nostra, attraverso una campagna nazionale - Voci di Confine - abbiamo creato una squadra che attraverso dati, storie individuali e buone pratiche del territorio, vuole contribuire al dibattito politico e civile, ad una corretta narrazione sul tema della migrazione».



Altre informazioni correlate



Iscriviti alla nostra newsletter
Consenso al trattamento dei dati personali
Dichiaro di aver ricevuto, letto e compreso la presente informativa sul trattamento dei miei Dati Personali da parte di AMREF e di prestare a AMREF il mio consenso (che potrà in ogni caso successivamente revocare) all'utilizzo dei miei dati personali per:




ISCRIVITI
Amref Health Africa