"SYLVIA HA SALVATO LA VITA A MIO FIGLIO". LA STORIA DI SYLVIA TITO TABAN

Home News & Eventi Storie
28 Mag 2020

28 Mag 2020
"Sylvia ha salvato la vita a mio figlio". La storia di Sylvia Tito Taban
  • sylvia and grace emmanuel
  • sylvia and grace
sylvia and grace emmanuel
“Mio figlio Emmanuel era debole e molto magro”. Ma oggi, grazie a Sylvia, è sano. E Grace, sua mamma, è finalmente tornata a sorridere.

Sylvia Tito Taban è una promotrice della salute nutrizionale (NHP) formata da Amref Health Africa Health Africa in Sud Sudan, grazie al progetto S.A.N.I., Sicurezza Alimentare, Nutrizione e Igiene. Vive nella contea di Ibba, nell’Equatorial occidentale, in Sud Sudan, con i suoi quattro figli e, nel tempo libero, si dedica all’agricoltura.

Il suo ruolo è insegnare alle famiglie come prevenire la malnutrizione e migliorare la nutrizione materna e infantile. Sylvia lavora come promotrice della salute nutrizionale tre giorni a settimana e visita in media cinque famiglie in un solo giorno. Gli insegnamenti di Amref le hanno permesso di sviluppare abilità di screening e di rilevamento di casi di grave malnutrizione in bambini e donne. Istruisce anche le donne sulla corretta alimentazione e le incoraggia a nutrire i loro bambini esclusivamente con l’allattamento. Utilizza dei kit appositi per sottoporre a screening bambini di età inferiore a cinque anni, in allattamento, e madri in gravidanza.

“Quando il risultato del test è rosso, significa che la persona soffre di grave malnutrizione, il giallo indica un livello moderato di malnutrizione, e il verde un livello di salute nutrizionale adeguato. Se il risultato del test di cliente è rosso, li affido a una struttura sanitaria”, spiega Sylvia. Ma il suo lavoro non finisce qui.

“Dopo aver indirizzato un cliente alla struttura sanitaria, torno periodicamente a controllare se sono andati in ospedale e ad assicurarmi che non ricadano in uno stato di malnutrizione”, spiega. Sylvia è orgogliosa di poter aiutare madri e bambini all’interno della sua comunità.

Grace Hillary è una delle tante madri che hanno beneficiato del lavoro di Sylvia. Gli insegnamenti di Sylvia hanno contribuito enormemente alla salute della sua famiglia.

“Pensavo che seguire una dieta equilibrata volesse dire cucinarsi le proprie verdure. Le informazioni di Sylvia sono state molto utili. Grazie ai suoi consigli e ai suoi insegnamenti, ora sottopongo tutta la mia famiglia a una dieta realmente equilibrata, non mangiamo più esclusivamente verdure, da domenica a domenica. Se mangio foglie di manioca oggi, adesso so che domani alternerò la mia dieta con Sukuma wiki e Ugali”, spiega. “Quando visito Grace, la istruisco sulla corretta alimentazione e su come seguire una dieta equilibrata”, aggiunge Sylvia.

Grace non dimenticherà mai che Sylvia ha salvato la vita a suo figlio, Emmanuel, quasi morto per grave malnutrizione pochi mesi fa. “Mio figlio era debole e molto magro. Sylvia gli fece dei controlli, e scoprì che soffriva di malnutrizione acuta. Mi consigliò di portarlo nella struttura sanitaria da lei indicata”, spiega Grace.

Quando Sylvia andò a trovare Grace per controllare la salute di suo figlio, notò con estrema felicità che era sano. Oggi, Grace è di nuovo felice, e apprezza che il programma Amref stia aiutando le madri come lei. “Non posso che incoraggiare Sylvia a continuare ad aiutare i bambini e le madri nella mia comunità”.

Il progetto S.A.N.I. è nato con l’obiettivo di migliorare le condizioni socioeconomiche e sanitarie, di sicurezza alimentare e nutrizionali della popolazione nell’area della Greater Equatoria. Iniziato nel 2018, con durata di tre anni, il progetto è Co-finanziato dall’Agenzia Italiana per la cooperazione allo sviluppo - AICS. Realizzato in partenariato con AVSI Sud Sudan, IED, D-Heart e AIAB.



Altre informazioni correlate



Iscriviti alla nostra newsletter
Consenso al trattamento dei dati personali
Dichiaro di aver ricevuto, letto e compreso la presente informativa sul trattamento dei miei Dati Personali da parte di AMREF e di prestare a AMREF il mio consenso (che potrà in ogni caso successivamente revocare) all'utilizzo dei miei dati personali per:




ISCRIVITI
Amref Health Africa