Decenni di guerra di indipendenza e conflitto civile hanno messo in ginocchio il giovane Sud Sudan.

Il sistema sanitario del Paese non ha mai avuto una vera opportunità di sviluppo e la carenza di medici e operatori sanitari impedisce di assicurare alla popolazione in difficoltà le cure di cui ha bisogno.

Il nostro progetto è implementato in coordinamento con Amref Sud Sudan e con le autorità governative nazionali e statali, soprattutto il Ministero della Salute.

È forte inoltre la collaborazione con il Liceo Scientifico Femminile di Maridi, fondato da Amref nel 2013, al fine di aumentare la percentuale di ragazze iscritte a corsi di formazione professionale nel campo della salute. Il corso triennale di formazione per operatori sanitari (Clinical Officer) è attivo continuativamente dal 1998 e finora sono stati formati oltre 800 professionisti medici. Di questi, il 98% dei quali è rimasto a lavorare in Sud Sudan e costituisce oggi circa circa il 70% di tutto il personale sanitario di livello intermedio del Paese.

Alcuni Clinical Officer formati nel nostro istituto ricoprono oggi cariche dirigenziali nel sistema sanitario nazionale.

Nel Maridi Health Science Institute è attivo anche un corso professionale di ostetricia (84 iscritti nel 2020) finanziato da UNFPA.

Alcuni risultati 2019:

  • 41 studenti (di cui 11 ragazze e 30 ragazzi) iscritti al primo anno di corso e serviti di vitto e alloggio;
  • Gli studenti iscritti termineranno il corso triennale a fine 2021 e, da lì in poi, potranno fornire servizi medici a una media di 630.000 pazienti/anno;