Il progetto si propone di rafforzare la coesione sociale e contribuire alla lotta contro il traffico e lo sfruttamento delle persone nella rotta migratoria, migliorando la protezione e le opportunità di reddito dei migranti e disincentivando la migrazione irregolare.

L'Etiopia è il secondo paese più popoloso dell'Africa, con una popolazione totale di oltre 105 milioni di abitanti. Nonostante la crescita economica e demografica degli ultimi anni siano state tra le più significative e rapide del mondo, non c'è stato un effettivo miglioramento delle condizioni economiche dei gruppi più vulnerabili

Attualmente i livelli di disoccupazione tra le donne e i giovani sono ancora alti. Inoltre, l'Etiopia vive un costante flusso migratorio interno verso l'Etiopia orientale. 

Attraverso il progetto H.O.P.E. i servizi governativi e la società civile in Amara, Oromia e Addis Abeba saranno rafforzati, sviluppando la conoscenza e la consapevolezza della questione della migrazione e aggiornando l'agenda di sviluppo locale al fine di facilitare l'inclusione socio-economica dei rimpatriati e dei potenziali migranti.

Alcuni risultati attesi al termine del progetto 

  • I potenziali migranti e i rimpatriati ricostruiscono i legami familiari e identitari e accedono ai servizi sanitari e sociali per un sostegno psicologico e di auto-aiuto.
  • I migranti potenziali e i rimpatriati sviluppano nuove opportunità di lavoro e socio-economiche, a beneficio anche dell'intera comunità.
Grazie al sostegno di: