Il progetto si propone di contribuire al miglioramento delle condizioni socio-economiche e sanitarie, di sicurezza alimentare e nutrizione della popolazione nell’area del Greater Equatoria, in Sud Sudan.

Attraverso azioni inclusive volte alla promozione di attività agricole, alla creazione e al miglioramento dei servizi integrati di sicurezza alimentare e nutrizione e alla garanzia di un equo accesso all’acqua e all’igiene, puntiamo a rafforzare la resilienza locale.

Alcuni risultati 2019:

  • Riparazione di pompe a mano (pozzi) e conduzione di test sulla qualità dell’acqua;
  • Formazione continuativa di 400 persone nell’ambito dell’agricoltura di sussistenza e dell’itticoltura;
  • Conduzione di studi multi-settoriali finalizzati a fotografare le condizioni di sicurezza alimentare, nutrizione e igiene delle comunità target;.
  • Supporto agli agricoltori attraverso la dotazione di semi e utensili;
  • Sensibilizzazione e formazione di 5600 nuclei familiari sulle pratiche domestiche finalizzate al miglioramento dell’igiene a livello domestico;
  • Costruzione di latrine;
  • Misurazione dell’indice di malnutrizione globale tra la popolazione target.
Grazie al sostegno di: