AFRICA E CORONAVIRUS (AGGIORNAMENTO 3 APRILE, ORE 18.00 CET)

Home News & Eventi Blog
26 Mar 2020

26 Mar 2020
Africa e Coronavirus (aggiornamento 3 aprile, ore 18.00 CET)
31 marzo
Il 30 gennaio del 2020, l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha dichiarato lo stato di emergenza sanitaria pubblica, a livello internazionale, dovuta alla recente epidemia di Coronavirus 2019 (COVID-19). L’11 marzo 2020 il direttore generale dell’OMS, Tedros Adhanom Ghebreyesus, ha definito la diffusione del Covid-19 non più una epidemia confinata ad alcune zone geografiche, ma una pandemia diffusa in tutto il pianeta. Di seguito, dopo una breve panoramica su alcuni aspetti importanti, tra cui i sistemi sanitari in Africa e l'impegno di Amref, riportiamo giorno dopo giorno i dati.

COS’È IL CORONAVIRUS.
Leggi tutto 


ALLARME AFRICA. SISTEMI SANITARI IN AFRICA.

Leggi tutto 


AMREF E CORONAVIRUS.

Leggi tutto 


COS’È LEAP.
Leggi tutto 


CASI DI CORONAVIRUS NEL MONDO (aggiornati al 3 aprile, ore 00.00 CET)
Secondo gli ultimi dati OMS – aggiornati al 3 aprile, ore 00.00 CET – ci sono 932.166 casi confermati nel mondo dall’inizio dell’epidemia in 205 Paesi o regioni. Di questi, 82.802 casi sono stati rivelati in Cina*, clinicamente e in laboratorio, e 542.919 in Europa. In totale, i decessi legati al Covid-19 confermati, sono 46.764 (Ministero della Salute).
*Nessun nuovo caso di Covid-19 nelle ultime 72 ore a Wuhan, la città cinese della provincia di Hubei dove si è inizialmente manifestato il coronavirus. Nessuna segnalazione di trasmissione locale in tutto il territorio cinese, per la prima volta da settimane.

CASI DI CORONAVIRUS IN AFRICA (aggiornati al 3 aprile, ore 18.00 CET)
Dall’Africa settentrionale fino all’Africa Sub-Sahariana, il Coronavirus sta implacabilmente avanzando anche nel continente africano. Ad oggi, sono 43 gli Stati africani che hanno registrato un totale di circa 4.300 contagi e circa 150 decessi. Si tratta comunque di un contagio limitato, se si considera che in Africa vivono 1,3 miliardi di abitanti e il continente ha da tempo regolari rapporti commerciali con la Cina. Il 14 febbraio del 2020 è stato confermato il primo caso di Covid-19 in Egitto. Ad oggi (3 aprile, ore 18.00 CET), nel Paese, ci sono 606 casi confermati e 58 decessi legati al Covid-19. Il resto dei Paesi africani conta:
1.362 in Sud Africa, 5 decessi;
839 in Algeria, 86 decessi;
735 in Marocco, 47 decessi;
455 in Tunisia, 14 decessi;
261 in Burkina Faso, 14 decessi;
246 in Camerun, 7 decessi;
204 in Ghana, 5 decessi;
195 in Senegal, un decesso;
190 in Costa d'Avorio, un decesso;
128 in Nigeria, un decesso;
110 in Kenya, 3 decessi;
109 in Congo, 8 decessi;
82 in Ruanda;
57 in Madagascar;
44 in Uganda;
31 in Etiopia, un decesso;
29 in Zambia;
28 in Togo, un decesso;
18 in Gibuti;
17 in Niger, un decesso;
17 nel Mali, un decesso;
17 in Tanzania, un decesso;
16 in Guinea;
12 in Eritrea;
12 in Guinea Equatoriale;
9 in Namibia;
9 in eSwatini;
8 in Libia;
8 in Mozambico;
8 in Sudan, 2 decessi;
6 in Gabon;
6 nel Benin;
6 a Capo Verde, un decesso;
6 in Zimbabwe, un decesso;
5 in Angola, due decessi;
3 in Liberia;
3 in Ciad;
3 in Repubblica Centrafricana;
3 in Gambia, un decesso;
3 in Mauritania;
3 in Somalia;
2 in Guinea-Bissau;
1 in Sierra Leone.

In totale, ad oggi, ci sono 5.876 casi confermati in tutto il continente. La comunità scientifica nigeriana ha confermato la presenza del virus all’interno del Paese il 28 febbraio 2020. Il soggetto contagiato, italiano, lavorava a Lagos, in Nigeria, ma era stato a Milano qualche giorno prima di essere sottoposto al test diagnostico. L’uomo è stato il primo caso di Covid-19 confermato in Africa Sub-Sahariana. Il primo caso identificato in Camerun, invece, risale al 6 marzo 2020. Tuttavia, ciò che preoccupa maggiormente la popolazione e la comunità scientifica è il fatto che il paziente, 58 anni, è arrivato nella capitale, Yaoundé, il 24 febbraio del 2020, secondo il Ministero della Salute. Un’ulteriore situazione potenzialmente preoccupante è forse quella segnalata in Zambia dove, secondo il Los Angeles Times, un ospedale a guida cinese ospiterebbe diversi lavoratori di recente rientrati dalla Cina con tosse ma non posti in isolamento.

CASI DI CORONAVIRUS IN ITALIA (aggiornati al 2 aprile, ore 18.00 CET)

Secondo gli ultimi dati a disposizione, al momento ci sono 83.049 casi di Covid-19 confermati, in Italia. In totale, dall’inizio dell’epidemia, ce ne sono stati 115.242: 13.915 deceduti e 18.278 guariti. Tra i 83.049 positivi, i pazienti ricoverati con sintomi sono 28.540, in terapia intensiva 4.053, mentre 50.456 si trovano in isolamento domiciliare (Ministero della Salute).


--

Per saperne di più, Amref Health Africa-Italia ha creato uno spazio dedicato ai contenuti riguardanti lo sviluppo di Covid-19 nel mondo e in Africa: Wakelet, Speciale Coronavirus

Rimani aggiornato sull'evoluzione della pandemia: aggiornamenti Covid-19



Altre informazioni correlate



Iscriviti alla nostra newsletter
Consenso al trattamento dei dati personali
Dichiaro di aver ricevuto, letto e compreso la presente informativa sul trattamento dei miei Dati Personali da parte di AMREF e di prestare a AMREF il mio consenso (che potrà in ogni caso successivamente revocare) all'utilizzo dei miei dati personali per:




ISCRIVITI
Amref Health Africa