Sconfiggiamo la sindrome del dondolamento
©Amref, Archivio Amref Italia

Lottiamo contro una malattia sconosciuta che colpisce i bambini!

  • 5.000 casi solo a Maridi (Sud Sudan)
  • I più colpiti i bambini tra i 5 e i 15 anni
  • 736 casi identificati nel 2018

Che cos’è la sindrome del dondolamento?

La sindrome del dondolamento (Nodding Syndrome) è una grave patologia neurologica e degenerativa che colpisce i bambini dai 5 ai 15 anni. Nella sola città di Maridi, in Sud Sudan, si contano 5000 casi di bambini affetti da questa sindrome.

Il primo sintomo è l’incapacità di controllare i movimenti della testa che comincia a dondolare. Gradualmente la condizione dei bambini peggiora, perchè la malattia incide in modo devastante sullo sviluppo del cervello dei bambini negli anni cruciali della loro crescita. Possono avere più crisi epilettiche in un giorno, sviluppare gravi deformazioni fisiche e la perdita delle capacità cognitive. Spesso la malattia è associata a un grave stato di malnutrizione, perché in quelle condizioni i bambini non riescono a nutrirsi correttamente.

Le autorità sanitarie del Paese sono ben consce del problema da molti anni, ma non hanno abbastanza risorse economiche e operatori sanitari per affrontarlo. L’assenza di un sistema sanitario nel Paese e di operatori sanitari che potessero somministrare farmaci anticonvulsivi ed effettuare le medicazioni in grado di stabilizzare clinicamente la patologia, ha fatto sì che negli anni, sotto gli occhi di genitori disperati, la malattia si diffondesse a dismisura tra i bambini determinandone la morte.

A cosa serve la tua firma?

Le firme raccolte verranno consegnate alla sezione di Amref Health Africa - South Sudan, che si impegnerà a condividere questa iniziativa con le organizzazioni locali e internazionali presenti sul territorio, impegnate sul tema della difesa della salute dei bambini e delle comunità, che sono anche vittime dei conflitti e delle violenze che da anni affliggono il Paese.

Firma la petizione, unisciti a noi!