Circa 24 milioni di persone in Kenya, Somalia ed Etiopia si trovano ad affrontare una grave carenza d'acqua a causa della peggiore siccità degli ultimi decenni. Oltre 2 milioni i bambini a rischio di malnutrizione.

Raccolti distrutti e un numero elevato di decessi di capi di bestiame stanno mettendo a rischio la sopravvivenza di intere comunità.

La mancanza di cibo è aggravata dall'aumento vertiginoso dei prezzi delle materie prime. Intere famiglie non hanno più di cosa mangiare.

  • 2mln di bambini a rischio malnutrizione
  • 50% delle morti infantili si verifica in Africa sub-sahariana
  • 24mln si trovano ad affrontare una grave carenza d'acqua

In questa ampia regione dell'Africa Sub-sahariana mancano ospedali e strutture sanitarie, mentre il numero di medici e personale sanitario specializzato è ampiamente insufficiente.

La nostra risposta alla malnutrizione

All'interno di un Consorzio, insieme agli operatori di Vétérinaires sans Frontères Germany e VSF Suisse, Amref lavora in questa regione al fianco di pastori e agricoltori per aumentare la loro capacità di resistere agli effetti del cambiamento climatico.

9 cliniche mobili raggiungono le aree più remote per visitare bambini tra i 0 e i 5 anni e controllare il loro stato di salute, seguire le giovani madri con servizi di assistenza prenatale.

Le cliniche mobili svolgono anche un importante lavoro di formazione e prevenzione delle malattie e infezioni che si possono trasmettere dagli animali all'uomo e svolgono un supporto per la cura dei capi di bestiame malati.

  • 2mila bambini sotto i 5 anni raggiunti da attività di prevenzione e sanitarie
  • 5mila beneficiari di attività di formazione sanitaria
  • 4mila animali raggiunti e presi in cura
  • I nostri operatori a lavoro per prevenire la malnutrizione nel Corno d'Africa
  • I nostri operatori a lavoro per prevenire la malnutrizione nel Corno d'Africa
  • I nostri operatori a lavoro per prevenire la malnutrizione nel Corno d'Africa