NICE NEGLI USA: IL FUTURO CHE AVANZA

Home News & Eventi Blog
04 Ago 2016

04 Ago 2016
Nice negli USA: il futuro che avanza
  • Nice Amref
  • Obama
Nice Amref
“We must become the change we hope to create”. Dobbiamo essere il cambiamento che vogliamo generare. Cita il Mahatma Ghandi, la nostra Nice, che in queste settimane è a Washington dopo essere stata selezionata per un importante corso per Giovani Leader Africani del futuro, una iniziativa voluta da Barack Obama. Il Presidente degli Stati Uniti la incontrerà, assieme ai suoi colleghi di studi, il prossimo 3 agosto. Proprio lei, Nice. La ex bambina sfuggita alle mutilazioni genitali, ora giovane donna che ha deciso di lottare per i diritti dell’universo femminile. Lei, che si è ribellata ad una pratica dannosa e invalidante, ha iniziato la sua battaglia da un piccolo villaggio del Kenya. In ottobre sarà in Italia, per raccontarci di questo suo straordinario lavoro. Complimenti Nice, ti seguiamo con entusiasmo!
Segui sui social l’hashtag -> #‎ourFutureIsNice, segui anche tu il futuro che avanza!


26 luglio 2016

Questi sono gli ultimi giorni di Nice a Pittsburgh. Nel weekend la nostra collega, che in Kenya si batte contro le mutilazioni genitali femminili e per l'istruzione di tutte le bambine e le ragazze, si trasferirà a Washington, dove conoscerà il presidente Obama. E' proprio lui ad aver voluto questo importante corso di formazione per Giovani Leader Africani, che Nice sta frequentando tra lezioni di “Capitale sociale, servizi alla persona e supporto alla disabilità”, attività comunitarie assieme ai suoi compagni di corso e interessanti visite presso centri di innovazione sociale. Al suo rientro in Kenya, Nice porterà con sé un importante bagaglio di conoscenze, che potrà mettere al servizio della sua comunità. Avanti così!

#OurFutureIsNice #STOPTheCUT

4 agosto 2016

Erano un migliaio i giovani leader africani invitati a partecipare nei giorni scorsi ad un Vertice Presidenziale negli USA, previsto come parte conclusiva della Borsa di Studio Mandela Washington. Nella giornata di ieri, si è tenuto il tanto atteso incontro con il Presidente degli Stati Uniti Barack Obama. 
Nice, la giovane donna che si batte ormai da anni assieme ad Amref contro le mutilazioni genitali femminili, era seduta tra quelle 1000 eccellenze del futuro. La sua emozione in vista dell’incontro con Obama trapela dai suoi commenti, espressi, come si addice ad una ventenne, sul social media Twitter.
"Sono entusiasta di far parte del Network di Giovani Leader Africani e di poter ascoltare, grazie al Mandela Washington Fellowship, il Presidente Obama ”, scrive Nice. “Le sue parole sono sempre fonte di ispirazione”. D’altro canto, il Presidente USA ha toccato temi molto cari alla paladina della lotta alle mutilazioni. Ha infatti affrontato la questione dell’educazione femminile, sottolineando, come riporta Nice, che "Educare le ragazze è fondamentale. Non si può lasciare indietro metà della vostra popolazione, sperando  in questo mododi avere successo”, così come si [ soffermato sull problema delle pratiche tradizionali dannose, come le mutilazioni genitali. “Se le vostre tradizioni implicano una violenza sulle donne o pratiche come le mutilazioni genitali femminili - ha dichiarato Obama di fronte alla platea di giovani leader africani- è necessario che queste tradizioni siano modificate”.

Dopo il prestigioso e significativo incontro, Nice è pronta a rientrare in Kenya e contribuire alla crescita del suo Paese. "Vorrei ringraziare tutti coloro che mi hanno offerto questa opportunità. Ho imparato molto e sono pronta a restituire tutto per il bene della mia comunità”.

#OurFutureIsNice #STOPTheCUT




Altre informazioni correlate



Iscriviti alla nostra newsletter
Consenso al trattamento dei dati personali
Dichiaro di aver ricevuto, letto e compreso la presente informativa sul trattamento dei miei Dati Personali da parte di AMREF e di prestare a AMREF il mio consenso (che potrà in ogni caso successivamente revocare) all'utilizzo dei miei dati personali per:




ISCRIVITI
Amref Health Africa