La lotta al Covid-19 ci coinvolge tutti. Nessuno escluso. Dona ora un vaccino per l’Africa, è un dono che fai anche a te stesso. ​
#PerilBenediTutti

La corsa contro il tempo per la vaccinazione di massa contro il COVID-19 rischia di essere compromessa nei Paesi più poveri del mondo dalla difficoltà di reperire i vaccini e di pagarli.

Ai ritmi attuali si stima che l'Africa impiegherebbe tre anni per vaccinare almeno il 60% della popolazione e riuscire così a fermare la circolazione del virus. Un tempo infinito che mette a rischio la salute di tutti.

Non possiamo aspettare altro tempo e per questo abbiamo bisogno del tuo aiuto ora!

Vaccini in Africa: i numeri

  • 816mln di persone da vaccinare in Africa
  • 240mln di vaccini in consegna nel continente entro maggio 2021
  • 2.6 miliardi di dosi per vaccinare tutte le persone in Africa

In questi mesi la nostra risposta all’emergenza sanitaria è stata tempestiva e ci ha permesso di raggiungere oltre un milione di persone, portando cure, formazione del personale sanitario e informazione nelle comunità.

Vaccini in Africa: dove stiamo agendo ora e quali sono le nostre attività sul campo

  • 1.934 centri sanitari supportati
  • 37mila operatori sanitari coinvolti
  • 9.8mln di beneficiari raggiunti
La consegna delle prime dosi di vaccino in Kenya ad opera dei Flying Doctors di Amref

Forti delle conoscenze acquisite in decenni di lavoro in materia di campagne vaccinali e grazie a solide reti territoriali, oggi, le nostre azioni di contrasto al COVID-19 proseguono sul fronte della garanzia di accesso ai vaccini:

  • Approvvigionamento e consegna: supportiamo i governi nella complessa gestione della distribuzione e conservazione dei vaccini.
  • Formazione del personale sanitario: abbiamo già formato migliaia di operatori sanitari, in particolare di comunità, sulla corretta somministrazione del vaccino.
  • Sensibilizzazione e informazione: lavoriamo per mobilitare la comunità, informarla e sensibilizzarla sull’importanza del vaccino.
  • Advocacy: senza un numero sufficiente di vaccini tutto questo lavoro non sarebbe sufficiente. Per questo chiediamo di rendere i vaccini, insieme alle cure anti-pandemiche, un bene pubblico globale.

Vogliamo fermare la morbilità e la mortalità del COVID-19 in Africa, nonché le sue conseguenze indirette, assicurando che a tutti sia garantito accesso al vaccino. Il nostro lavoro si concentra in Etiopia, Kenya, Malawi, Senegal, Sud Sudan, Tanzania, Uganda, Zambia.

Vaccini e povertà: l'allarme dell'Africa

A oltre un anno dal primo caso di contagio da COVID-19 registrato, in Africa si contano più di 4 milioni di contagi e quasi 100.000 decessi. Il virus sta raggiungendo rapidamente le zone rurali, meno attrezzate e quindi più bisognose di sostegno.

In Africa il COVID-19 trova nella povertà un grande alleato: le carenze infrastrutturali esistenti, le competenze limitate e le grandi distanze rendono complicata la pianificazione della campagna vaccinale. 
In questi mesi abbiamo formato più di 100.000 medici, infermieri e operatori sanitari sulle misure di prevenzione e gestione del COVID-19 e fornito dispositivi di protezione individuale. Abbiamo equipaggiato i nostri Flying doctors – i “medici volanti”, in servizio su piccoli aeroplani, indispensabili per raggiungere le zone remote - dotandoli di capsule per il trasferimento dei malati COVID-19 più gravi.

Dona ora un vaccino per il bene dell'Africa. Per il bene di tutti.

Tutte le notizie su Covid-19 in Africa