• Il Gavi CSO Constituency è composto da oltre 4000 organizzazioni della società civile di tutto il mondo che mira a garantire che ogni bambino e ogni persona siano raggiunti dalle campagne di vaccinazione.
  • Amref ospiterà in Kenya il Gavi CSO per mobilitare e sostenere le organizzazioni della società civile che lavorano al rafforzamento del sistema sanitario e a fornire servizi di vaccinazione per le comunità non raggiunte.
  • Amref Health Africa è la prima organizzazione di un paese a reddito medio-basso a ospitare la piattaforma CSO.

Nell'ambito della Settimana mondiale delle vaccinazioni 2022, Gavi, Vaccine Alliance, Amref Health Africa e il Comitato direttivo delle organizzazioni della società civile (CSO) di Gavi hanno annunciato una nuova partnership che punta sul pieno supporto delle organizzazioni della società civile per realizzare l'ambiziosa missione di Gavi: non lasciare nessuno indietro e garantire a tutti il vaccino.

L'annuncio arriva a seguito di un'iniziativa approvata dal consiglio di amministrazione di Gavi per sostenere e potenziare le organizzazioni della società civile e le comunità con lo scopo di identificare e raggiungere le comunità non vaccinate.

Requisito necessario di tutti i partner CSO sostenuti da Gavi è quello di investire almeno il 10% dei fondi nel rafforzamento del sistema sanitario combinato (HSS), nell’Equity Accelerator Funding (EAF) e nei massimali di Targeted Country Assistance (TCA).

La scelta fa di Amref Health Africa la prima organizzazione di un paese a reddito medio-basso a ospitare la piattaforma CSO.

Inoltre, il coordinamento di queste attività dal Kenya - un paese ammissibile al sostegno Gavi - è un'opportunità unica per includere in modo significativo le comunità beneficiarie e i loro rappresentanti nella progettazione e nell'attuazione delle politiche e dei programmi di immunizzazione.

"Le organizzazioni della società civile svolgono un ruolo essenziale nel sostenere le comunità e i sistemi sanitari e Amref è stata al centro della collaborazione con diversi governi per migliorare l'accesso sanitario alle comunità che altrimenti non avrebbero potuto usufruire di questi servizi essenziali", ha detto il dottor Githinji Gitahi, CEO di Amref Health Africa.

"Per Amref è entusiasmante ospitare il Gavi CSO Constituency - prosegue Gitahi - e contribuire agli obiettivi dell'agenda globale di immunizzazione - IA2030 - espandendo e approfondendo l'impegno della società civile con le principali parti interessate, compresi i leader di governo, i partner multilaterali, le organizzazioni del settore privato e le comunità di base".

"Le organizzazioni della società civile sono fondamentali per raggiungere i più emarginati, in quanto comprendono le esigenze specifiche e il contesto di queste popolazioni e hanno la fiducia delle comunità che stiamo cercando di servire", ha dichiarato Anuradha Gupta, vice CEO, Gavi, l'Alleanza per i vaccini.

"Contiamo su Amref e sui partner della società civile per aiutarci a rafforzare l'impegno politico e la responsabilità, costruire la fiducia nei vaccini e sostenere la fornitura di servizi di immunizzazione in modo che nessuno sia lasciato indietro".

Amref offrirà servizi di consulenza strategica al comitato direttivo Gavi CSO e sosterrà gli sforzi nella formazione promossi dal segretariato Gavi in tutta la circoscrizione CSO.

Amref garantirà anche il coordinamento tra il segretariato Gavi, il comitato direttivo Gavi CSO e la circoscrizione e gestirà le comunicazioni su questioni chiave e rilevanti per la comunità di immunizzazione della società civile.

"Nessuna comunità dovrebbe essere lasciata indietro. La circoscrizione della società civile Gavi è entusiasta della partnership con Amref - il primo ospite dell'emisfero meridionale per il comitato direttivo Gavi CSO. L'agenda Gavi 5.0 è ambiziosa, e noi siamo pienamente impegnati per il suo successo", ha spiegato il dottor Sheetal Sharma, attuale presidente del Comitato direttivo Gavi CSO.

"La società civile continuerà a lavorare con tutti i partner a livello globale, regionale, nazionale e subnazionale per garantire che l'immunizzazione rimanga un intervento fondamentale per raggiungere gli attuali obiettivi di salute globale", ha aggiunto.

La nomina di Amref come ospite è effettiva dal 1° gennaio 2022 per un periodo di 3 anni fino al 2024.