Twitter e Amref Health Africa hanno annunciato la loro collaborazione continuativa per fornire competenze e formazione sulle migliori pratiche per la comunicazione sanitaria. Questo è avvenuto a seguito della pandemia di COVID-19 in corso e a causa delle crescenti preoccupazioni per i casi di vaiolo delle scimmie recentemente segnalati in tutto il continente.

Dal suo lancio nel 2020, il programma di borse di studio per i media di Amref Health Africa, in collaborazione con Amref International University e Twitter, ha assegnato borse di studio a giornalisti africani di alto livello per seguire corsi di comunicazione e giornalismo in tema di salute.

La partnership tra Amref e Twitter, che è stata rinnovata nel 2022, mira a migliorare le conoscenze, costruire le abilità e coltivare le competenze di giornalisti, professionisti delle pubbliche relazioni e manager del settore sanitario su tutti gli aspetti legati alla comunicazione sanitaria.

Elizabeth Ntonjira che, con il suo ruolo di Communications Director, è a capo della comunicazione globale di Amref Health Africa ha dichiarato: “Il ruolo dei media nel migliorare l’informazione sulla salute pubblica è indiscutibile. La difesa della salute da parte dei media assicura che le informazioni giuste arrivino alle persone per prendere decisioni informate e che le politiche giuste siano divulgate e attuate per raggiungere gli obiettivi sanitari di un Paese. Gli esperti dei media devono quindi avere le competenze e le capacità giuste per contribuire a migliorare la salute delle popolazioni in modo efficace, e questo è l’obiettivo di questo corso. Questa partnership con Twitter è fondamentale per garantire che chi lavora con i media sia informato, equipaggiato e in grado di affrontare le storie di salute che hanno un impatto sulle comunità”.

Dal 2020, il contributo finanziario di Twitter ha permesso a oltre 40 giornalisti e professionisti della comunicazione sanitaria di frequentare il corso e di rafforzare le proprie competenze in materia di salute.

“Abbiamo sempre dato priorità all’utilizzo del potere positivo di Twitter per rafforzare le nostre comunità facendo emergere informazioni credibili e autorevoli”, ha dichiarato Emmanuel Lubanzadio, Responsabile delle politiche pubbliche per l’Africa subsahariana. “Il giornalismo è al centro del nostro servizio e abbiamo una profonda e duratura responsabilità nel proteggere questo lavoro. Siamo quindi impegnati a sostenere Amref nei suoi sforzi per garantire un’informazione etica sulla salute, al fine di aiutare le persone a trovare informazioni affidabili sia online che offline”, ha concluso.

La prima parte del programma di borse di studio si è svolta tra il 9 novembre e il 4 dicembre 2020, con 15 partecipanti che hanno completato con successo il corso. Le lezioni della seconda parte si sono svolte tra il 9 agosto e il 3 settembre 2021, con un’altra serie di 25 candidati che hanno frequentato il corso. Nel 2022 si prevede che 10 partecipanti completeranno il corso.