GARANTIAMO ACQUA PULITA E IGIENE

Home Cosa facciamo
  • Bambino africano con rubinetto acqua
  • Bambino africano che attinge da rubinetto acqua
  • Donne africne con secchi aqua e bambina
  • Donne e bambini africani in fila a pompa acqua
Bambino africano con rubinetto acqua

312 milioni di persone in Africa non hanno accesso a fonti d’acqua potabile. Dei 25 Paesi al mondo col più basso accesso a fonti di acqua pulita, ben 19 sono in Africa. L'acqua impura e la mancanza di igiene sono tra le principali cause di mortalità infantile: ogni minuto un bambino appena nato muore in seguito a infezioni causate dall’assenza di acqua pulita e da ambienti insalubri.
Le malattie connesse all’igiene debilitano e uccidono 1 milione di Africani ogni anno. Le persone che soffrono di patologie connesse alla scarsa igiene occupano il 50% dei letti d’ospedale nell’Africa Sub-Sahariana e assorbono il 12% del budget sanitario.
Ogni giorno la ricerca e il trasporto dell'acqua impedisce alle donne di prendersi cura dei figli e alle bambine di andare a scuola.
Attraverso il programma WASH - Acqua e Igiene, Amref Health Africa garantisce alle comunità l'accesso a fonti d'acqua pulita e servizi igienici, rafforza le competenze necessarie a gestire le infrastrutture e diffonde la conoscenza delle buone pratiche igienico sanitarie. Perchè siano gli africani, ogni giorno, ad assicurare la promozione della salute dell'Africa.
La combinazione di acqua pulita e di condizioni igieniche adeguate costituiscono una pre-condizione per la salute e per il successo della lotta contro la povertà, la fame, la mortalità infantile e la disparità di genere.

Bambini africani a rubinetti
 

ETIOPIA: LA SALUTE RIPARTE DAGLI SLUMS

Nel mondo sono oltre 700 milioni le persone che non hanno accesso a fonti di acqua potabile, circa la metà -312 milioni- vivono nel continente africano. In Africa ogni minuto un bambino appena nato muore per infezioni contratte a causa dell’assenza di acqua sicura e potabile.
 Secondo i dati dell'Organizzazione Mondiale della Sanità, in Etiopia quasi la metà della popolazione non può contare su fonti d'acqua pulita e oltre il 70% dei cittadini non ha accesso ai servizi igienico sanitari di base. La mancanza d'acqua e igiene ha effetti devastanti sulla salute: nel solo 2012 hanno perso la vita per malattie legate alla mancanza d'acqua e igiene 12.000 bambini al di sotto dei 5 anni. Amref Health Africa è impegnata nella promozione della salute all'interno delle baraccopoli di Addis Ketema, Kirkos e Lideta mediante la costruzione di impianti igienici, la formazione delle comunità alla gestione dei servizi e l'educazione cittadini alle buone pratiche igienico sanitarie. Dal 2012 a oggi Amref ha garantito:

Leggi tutto 
Donna africana con secchi in testa
 

KENYA: DAI POZZI ALLE SCUOLE, SORGENTI DI SALUTE

L’acqua è sete, prevenzione delle malattie, possibilità di curare, ma anche fonte di reddito, basti pensare al valore di un orto irrigato. In Kenya, l'accesso ad acqua pulita e a condizioni igieniche adeguate è ancora un bisogno primario e un diritto umano non soddisfatto: nelle zone rurali, solo il 56,8% della popolazione vi ha accesso e solamente il 30% possiede servizi igienici consoni. Condizioni igieniche precarie, bassa copertura igienico-sanitaria e la dipendenza da fonti non protette di acqua portano alla diffusione di malattie prevenibili, come quelle diarroiche che causano ancora la morte di migliaia di bambini ogni anno. Attraverso il programma dedicato ad acqua e igiene, Amref Health Africa costruisce impianti idrici e igienico sanitari, trasmette alle comunità le competenze necessarie a gestirli, diffonde tra la popolazione le corrette pratiche igieniche. Tra il 2011 e il 2015 Amref Health Africa ha raggiunto circa 70.000 persone nei distretti di Kitui West, Matinyani e Mutitu mediante progetti per la promozione della salute attraverso l'accesso sostenibile all'acqua e ai servizi igienico sanitari. Nel solo 2015 Amref ha:

Leggi tutto 
Iscriviti alla nostra newsletter

ISCRIVITI