Il progetto si concentra sul rafforzamento di 2 strutture sanitarie chiave nella zona di South Omo (in Etiopia) con l’obiettivo di contribuire a ridurre la mortalità materna, neonatale e dei bambini tra i 0 e i 5 anni.

Nonostante i progressi ottenuti, in Etiopia muoiono 412 madri ogni 100.000 bambini nati vivi e si registrano 29 morti neonatali e 67 morti di bambini al di sotto dei 5 anni ogni 1.000 nascite. Queste morti sono collegate in gran parte alla malnutrizione, sia delle mamme che dei bambini, e potrebbero essere spesso prevenute con semplici cure.

Le strutture beneficiare del progetto si trovano nella zona di South Omo, nella regione delle Nazioni, Nazionalità e Popoli del Sud (SNNPR): 

  • l'Ospedale di Jinka, di riferimento per tutta la zona ma che di fatto serve 3 distretti;
  • il Centro di Salute di Turmi, situato nel distretto di Hamer, futuro ospedale di riferimento per le 3 woreda del sud della zona.

Alcune attività previste

  • Formazione, affiancamento sul lavoro e mentoring dello staff ospedaliero sui servizi ostetrico-neonatali, pediatrici e sui servizi nutrizionali inclusa la componente di Early Child Development. Verrà fornita assistenza tecnica allo staff di gestione dell’Ospedale di Jinka per il miglioramento qualitativo dell'offerta sanitaria.
  • Fornitura di attrezzature, farmaci e materiali incluse piccole riabilitazioni per garantire l'erogazione di servizi di qualità.
  • Promozione del diritto alla salute, accesso ai servizi sanitari e protezione dell'infanzia presso le scuole di Jinka.
  • Formazione dello staff sanitario dei 20 centri di salute dei 6 distretti di zona per migliorare la qualità dei servizi di salute materna, neonatale e dei bambini sotto i 5 anni.
Grazie al sostegno di: