Ustahimilivu ("resilienza" in swahili) è il nome del consorzio di cui Amref fa parte che ha come obiettivo quello di migliorare la resilienza della popolazione della contea di West Pokot al clima e ai cambiamenti climatici. Il consorzio lavora anche per lo sviluppo economico della regione e la prosperità e contribuisce alla stabilità e alla pace di questa fragile regione, segnata da conflitti e insicurezze. 

Le comunità della contea di West Pokot, a nord ovest del Kenya, soffrono di grandi periodi di siccità e di un'alta vulnerabilità della sicurezza alimentare e nutrizionale. Più del 69% della popolazione è sotto la soglia di povertà e il 59% non ha accesso a fonti di acqua pulita o deve percorrere in media 5 km per raggiungere la più vicina. Oltre il 15% dei bambini risulta affetto da malnutrizione acuta.

Il consorzio Ustahimilivu  vuole migliorare la sicurezza alimentare e nutrizionale delle famiglie vulnerabili, specialmente donne e bambini, e generare mezzi di sussistenza sostenibili. L'azione contribuisce alla promozione dei diritti umani socio-economici fondamentali, come il diritto alla salute e il diritto al cibo di qualità accettabile, sanciti dalla Costituzione keniota.

Alcune attività del progetto

  • Sviluppo delle capacità imprenditoriali delle comunità pastorali (commercializzazione del bestiame, prelievi, salute degli animali, miglioramento delle razze e differenziazione dell'offerta sul mercato).
  • Miglioramento dei collegamenti per la fornitura di strumenti agricoli, della commercializzazione di colture e prodotti orticoli.
  • Formazione dei membri del consiglio delle comunità come campioni di cibo, nutrizione e igiene e sostegno alla promozione del trattamento dell'acqua sicura a livello domestico.
  • Formazione di gruppi di agricoltori nella produzione, preparazione e utilizzo di alimenti.
  • Creazione della domanda per l'accesso e l'uso di servizi igienici sicuri e sostenibili, compresa la gestione dei rifiuti attraverso l'implementazione del programma Community Led Total Sanitation e il trattamento dell'acqua.
Grazie al sostegno di: