DIAMO UN FUTURO AI BAMBINI

Home Cosa facciamo
  • Bambino africano con occhi penetranti
  • Bambini africani a scuola
  • Doppio bambino africano con lavagna
  • Bambini africani di fronte a porta
  • Bambini africani sui banchi di scuola
Bambino africano con occhi penetranti

Esistono esseri umani più vulnerabili e indifesi dei bambini? La risposta è no e questa verità si conferma ed è ancora più drammatica in contesti precari, come quelli di tanti Paesi dell’Africa sub-sahariana. Vivere in luoghi in cui i sistemi sanitari sono deboli, in territori remoti o in cui si combattono guerre, afflitti da carestie o in balia dei cambiamenti climatici, si traduce in tassi di mortalità infantile altissimi. A Sud del Sahara i bambini con meno di 5 anni hanno una probabilità di morire 20 volte superiore a quella dei bambini che vivono in Europa.
Amref Health Africa, la più grande organizzazione sanitaria senza fini di lucro che interviene in Africa sub-sahariana dal 1957, opera nelle aree più remote e vulnerabili del continente, con l’obiettivo di garantire salute alle comunità e fornire gli strumenti per costruire un futuro diverso. E il futuro inizia dai bambini.

Bambina africana con occhi penetranti
 

SCUOLE: SALUTE DEI BAMBINI E DELLE COMUNITÀ

Analfabetismo, malattie facilmente curabili, che determinano un drammatico tasso di mortalità infantile, e violenza. È questa la realtà cui devono far fronte migliaia di bambini in Kenya. Il 15% dei più giovani del Paese non ha accesso all'istruzione primaria. Oltre 1 milione di piccoli africani a cui viene negato il diritto di sedere tra i banchi di scuola per imparare a leggere e scrivere, sognare cosa fare da grandi, avere un progetto da realizzare. Amref interviene nei distretti di Kaloleni e Malindi, nella zona costiera del Kenya, già dal 1998, quando si adoperò in risposta alle drammatiche condizioni di salute in cui viveva la popolazione dopo la devastazione causata da El Niño. Allora il governo non disponeva di linee guida sulla promozione della salute in particolare nelle scuole. Negli anni il progetto ha introdotto importanti attività di accesso all’acqua e di sicurezza alimentare, ad integrazione delle attività nelle scuole. Amref promuove lo sviluppo sano dei bambini riconoscendo e tutelando il loro diritto all’istruzione e ad un ambiente scolastico salubre, adeguato alle esigenze della crescita. L’intervento a tutela dei diritti dell’infanzia si concentra in particolar modo sulle scuole per migliorarne le condizioni sanitarie, la qualità dell’ambiente e la capacità di sviluppo di bambini in età scolastica attraverso l’implementazione di un programma basato sull’approccio di salute scolastica globale (Comprehensive School Health), che parte dal principio che la salute e l’apprendimento sono interdipendenti. Ai percorsi formativi per adulti e bambini per diffondere pratiche igienico-sanitarie adeguate, si affianca la costruzione nelle scuole di aule, sistemi di raccolta per l’acqua piovana e servizi igienici migliorati, per rendere più salubre l’ambiente in cui i bambini e i giovani vivono e imparano. Amref promuove i diritti dei bambini, facilita il dialogo, il loro protagonismo e informa sulla salute sessuale e riproduttiva degli adolescenti. Nel 2016, nei distretti di Magarini e Malindi, circa 18.000 persone hanno potuto migliorare la loro salute beneficiando delle attività di Amref Health Africa. In particolare, Amref ha realizzato:

Leggi tutto 
Bambini africani con vestiti sporchi
 

ACCANTO AI RAGAZZI DI STRADA DI NAIROBI

In Kenya, l'alto tasso di povertà esercita i suoi effetti più estremi sul benessere di bambini e ragazzi (dai 5 ai 18 anni) limitando il loro diritto di accesso ad acqua pulita, cibo sano, cure mediche, istruzione e protezione delle libertà fondamentali. I più vulnerabili sono le famiglie e i bambini che vivono negli slum urbani e nelle terre aride del Kenya settentrionale. In tutto il Kenya vivono oltre 250.000 bambini di strada, oltre 65.000 nella sola città di Nairobi. Di questi, circa 34.000 abitano nella Contea di Dagoretti. Le forme di violenza sui bambini in Kenya sono sopratutto di tipo fisico, psicologico e sessuale. Il progetto di Amref per i ragazzi di strada nasce nel 2001 come risposta al bisogno di protezione dell’infanzia nello slum di Dagoretti, uno dei più estesi della città di Nairobi. Amref lavora con i ragazzi di strada applicando il "Metodo delle 4R" (recupero, riabilitazione, reinserimento e ri-socializzazione) e negli ultimi 15 anni di lavoro nell’area di Dagoretti, circa 30.000 bambini con le loro famiglie hanno beneficiato direttamente e indirettamente delle attività proposte, della sensibilizzazione e assistenza medica. Nel 2016 il programma Children in Need ha raggiunto questi obiettivi:

Leggi tutto 
Futura piantagione
 

ORTI URBANI: CIBO E SALUTE PER I BAMBINI DI DAGORETTI

Secondo i dati diffusi dalla FAO quasi 1 keniano su 4 soffre di malnutrizione. La fame è il primo problema degli oltre 100.000 bambini di strada che vivono a Nairobi: bambini che trascorrono intere giornate cercando il modo di procurarsi qualcosa da mangiare.
Nell'ambito delle attività di promozione della salute e tutela dei diritti dell'infanzia che mirano al recupero dei bambini di strada negli slums di Dagoretti, Amref Health Africa ha avviato il progetto Orti di strada, per migliorare l'accesso al cibo secondo un modello sostenibile che fa dei beneficiari i protagonisti dello sviluppo.
Il progetto prevede la coltivazione di orti urbani e l'allevamento di piccoli animali, l'avvio di micro-imprese per la commercializzazione dei prodotti, la formazione dei membri delle comunità, lo scambio di buone pratiche tra l'Italia e il Kenya. Attraverso il progetto Amref garantirà:

Leggi tutto 
Iscriviti alla nostra newsletter
Consenso al trattamento dei dati personali
Dichiaro di aver ricevuto, letto e compreso la presente informativa sul trattamento dei miei Dati Personali da parte di AMREF e di prestare a AMREF il mio consenso (che potrà in ogni caso successivamente revocare) all'utilizzo dei miei dati personali per:




ISCRIVITI
Amref Health Africa